il metodo berlinese

Il metodo Berlinese è il metodo di conduzione degli acquari marini ormai più diffuso (in particolare tra gli acquari di barrierra, ma anche tra quelli mediterranei) è sicuro, molto semplice e si basa su pochi punti, ma allo stesso tempo molto importanti:

· illuminazione molto forte (affidata a lampade HQI o neon T5) per un rapporto Watt/Litro almeno 1/1 o lampade a LED (molto efficienti e con un cosumo elettrico contenuto) con un rapporto Watt/Litro almeno 1/2 nel caso di acquari dedicati a coralli duri sps, minore nel caso in cui si ospitino animali meno esigenti


· rocce vive di ottima qualità, molto porose e in grande quantità (circa un Kg di rocce ogni 5 litri d’acqua)

· forte movimento d’acqua (da 20 a 40 volte la massa d’acqua dell’acquario ogni ora)


vendita on line di acquari ed accessori per l'acquariofilia, pesci e coralli

· un buon schiumatoio (il cuore del metodo berlinese)

· un buon reattore di calcio

· uso costante di carbone attivo

· reintegro periodico degli elementi che vengono consumati o eliminati da schiumatoio e carbone attivo

· cambi d’acqua del 5-10% settimanali

· niente sabbia sul fondo


Il metodo berlinese ha lo scopo di mantenere in acquario un ambiente il più oligotrofico possibile, simile a quello che troviamo nelle barriere coralline.








I testi e le fotografie sono di proprietà dell'autore.
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo sito, senza il consenso dell'autore.
Per informazioni scrivere a andreafanni@ymail.com