riprodurre i coralli duri sps

riproduzione dei coralli duri sps:

acropora - montipora - seriatopora - pocillopora - stylopora

Per riprodurre i coralli duri sps (small polyped scleractinian) la cosa più importante è avere un acquario con valori dell'acqua buoni e stabili per ridurre al minimo lo stress degli animali stessi.
Per la riproduzione è neccessario procedere per talea cioè framentazione e incolllaggio.
Per incollare i coralli duri si usa un mastice epossidico bicomponente.
Per limitare il rischio di insuccesso è bene utilizzare talee (frammenti) di almeno 5 cm.

vendita on line di acquari ed accessori per l'acquariofilia, pesci e coralli

come procedere:

Si prendono due pezzi di colla delle stesse dimensioni e si impastano bene ed a lungo (per qualche minuto) sino a raggiungere un colore perfettamente uniforme ed una consistenza morbida; si prende il pezzo di roccia sul quale va incollato il corallo, il corallo stesso e si asciugano delicatamente (almeno i punti dove andrà la colla).
A questo punto, se possibile, si incastra il ramo di corallo in una spaccatura della roccia, e si blocca con un po’ di colla.

Si fermano le pompe di movimento e si introduce la nuova talea in vasca avendo cura di posizionarla in un punto dove, per qualche ora, non riceverà un forte movimento.
Dopo 20 minuti si possono accendere nuovamente le pompe di movimento.

Dopo qualche ora, meglio ancora se il giorno dopo si potrà spostare la nuova talea nella posizione definitiva con la corrente corretta.

Questo sistama si può utilizzare anche per riprodurre alcuni generi di coralli LPS.
Buon lavoro!!!

I testi e le fotografie sono di proprietà dell'autore.
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo sito, senza il consenso dell'autore.
Per informazioni scrivere a andreafanni@ymail.com