Impostare la macchina fotografica

Per fare delle buone fotografie è necessario impostare correttamente la fotocamera per evitare di perdere lo scatto e limitare la postproduzione al minimo indispensabile.

Per prima cosa dobbiamo decidere se impostare la macchina in "automatico" (P), in "manuale" (M), a "priorità di diaframmi" (Av), o a "priorità di tempi" (Tv)


- Scattando in automatico la fotocamera stabilirà da sola tempi e diaframi e se usare il flash;
- in manuale imposteremo noi tempi e diaframmi;
- in priorità di diaframmi decideremo noi l'apertura dei diaframmi e la macchina fotografica stabilirà per noi i tempi di esposizione corretti, in questo modo avremmo il controllo della profondità di campo (PDC);
- in priorità di tempi stabiliremo noi i tempi e la macchina i diaframmi.

Possiamo intervenire su varie impostazioni:

- qualità fotografica (RAW, jpeg)
- sensibilità iso
- messa a fuoco manuale o automatica
- bilanciamento del bianco
- contrasto
- nitidezza
- saturazione
- modo di misurazione dell'esposizione
- punti di messa a fuoco
- modalità autofocus
- riduzione del disturbo per le alte velocità iso
- blocco dello specchio
- live view

I testi e le fotografie sono di proprietà dell'autore.
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo sito, senza il consenso dell'autore.
Per informazioni scrivere a andreafanni@ymail.com