Il carbone attivo

Cos'è e come funziona il carbone attivo

Il carbone attivo è un materiale filtrante adsorbente e quindi un filtro meccanico molto utile nell'acquario marino e in quello d'acqua dolce, che serve a togliere dall’acqua le sostanze coloranti, i fenoli, le tossine rilasciate dagli invertebrati tracce residue di medicinali e molte altre molecole nocive disciolte nell’acqua ed inoltre scoraggia la presenza di cianobatteri, togliendogli nutrimento. Insieme a queste sostanze vengono tolti anche tanti altri elementi importanti come lo Iodio che di conseguenza vanno reintegrati se si fa uso intensivo di carbone attivo.


Come si usa il carbone attivo

Il carbone attivo deve essere di ottima qualità perché, in caso contrario, può rilasciare fosfati.
Per sapere se il nostro carbone è di buona qualità è sufficiente metterne qualche grammo in pochi millilitri di acqua d’osmosi per qualche giorno e misurare i PO4, se alla fine dell’esperimento i fosfati non saranno aumentati il carbone sarà di buona qualità e lo potremmo utilizzare tranquillamente.
Il carbone attivo si può usare o in una calza a mollo nella sump, in modo che venga lambito dal flusso d’acqua e agisca lentamente, oppure può essere utilizzato in un filtro all’uscita dello schiumatoio con un passaggio dall’alto verso il basso e in questo modo filtrerà l’acqua più velocemente.
Sembra che l'efficienza del carbone attivo si esaurisca velocemente e quindi molti lo usano solo per 5 giorni al mese.

vendita on-line di acquari e accessori per l'acquariofilia - progettazione, installazione, allestimento di acquari marini

Altri invece preferiscono utilizzarlo fisso cambiandolo ogni mese.
Altri ancora lo usano solo per togliere il colore verde dall’acqua e appena l’acqua torna limpida lo tolgono.
Generalmente quando si usa fisso se ne mette di meno (20-50 ml ogni 100 litri), mentre se si usa raramente ne’ serve di più (50-100 ml ogni 100 litri).

Nel caso in cui si utilizzi un ozonizzatore, è consigliabile mettere del carbone attivo anche all'uscita della colonna di contatto in cui viene immesso l'ozono, sia che si tratti dello schiumatoio, sia che si tratti di una colonna ad esso dedicata.

I testi e le fotografie sono di proprietà dell'autore.
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo sito, senza il consenso dell'autore.
Per informazioni scrivere a andreafanni@ymail.com